WeekendInCucina. Il Panettone e i grandi lievitati

venerdì, 4 e sabato, 5 dicembre 2020
il 4.12. dalle ore 18.30 alle ore 21 e il 5.12. dalle ore 9 alle ore 12

Il panettone e la colomba sono una grande tradizione popolare in Italia ormai diffusa anche ad amatori e appassionati. La nascita del panettone è legata a diverse leggende. La più famosa forse è quella che il panettone sarebbe nato nel medioevo alla corte di Ludovico il Moro. Era la Vigilia di Natale quando in occasione di un banchetto, il cuoco bruciò un dolce. Per recuperare la situazione Toni, lo sguattero che lavorava in cucina, propose la soluzione di utilizzare un panetto di lievito che aveva tenuto da parte per Natale. Il dolce venne apprezzato così tanto che è stato chiamato “pan di Toni”. Forse è solo una leggenda ma quello che è certo che ha preso piede e c’è addirittura chi va a “caccia” di quello migliore. Venite a scoprire qualche segreto sul panettone, lo chef Alessandro Bellingeri del Osteria Acquarol vi racconterà perché ha iniziato a produrre grandi lievitati. Visto che la produzione del panettone richiede un certo tempo di lievitazione, la prima parte del corso si terrà venerdì sera e la seconda parte si svolgerà il sabato mattina.

Contenuti e servizi inclusi:

  • Accompagnamento professionale in laboratorio da parte di uno chef esperto.
  • Laboratorio pratico di cucina in cui ogni partecipante prepara il proprio panettone nella propria postazione. Il panettone verrà poi portato a casa.
  • Tutti gli ingredienti e le bevande come caffè e acqua durante il workshop.
  • Ricette.

Data e orario:
Venerdì, 4 dicembre 2020 dalle ore 18.30 alle ore 21
Sabato, 5 dicembre 2020 dalle ore 9 alle ore 12

Relatore:
Alessandro Bellingeri, ristoratore e chef all’Osteria Acquarol, Appiano

Alessandro Bellingheri è un nomade della cucina. Originario di Cremona, dove la famiglia conduceva una trattoria, il cuoco ha inanellato, nonostante la giovane l’età, importanti collaborazioni: da Stefano Mazzone a Enrico Crippa fino a Massimo Bottura. Infine la lunga stagione tra le foreste della Val di Fiemme. Qui ha conosciuto le virtù delle materie prime locali. La selvaggina, il pesce di acqua dolce. I prodotti delle malghe e quelli del bosco. Ma, soprattutto, ha incontrato Perla, proveniente da terre ancora più lontane (Messico) ma contagiata dallo stesso amore per questi monti. È ineccepibile nella tecnica: ama le sperimentazioni con un oculato utilizzo dei fermentati. Oggi Alessandro Bellingeri è chef di Osteria de l’Acquarol, situato a San Michele Appiano.

  • Zielgruppe:Genussliebhaber/innen
  • Sprache:Italienisch
  • Teilnahmegebühr: 130,00 €
  • Referent:Bellingeri Alessandro